Home » Tutti gli articoli » Profilazione: con iPhone puoi proteggere i tuoi dati!

Profilazione: con iPhone puoi proteggere i tuoi dati!

Proteggere la propria privacy per eludere la pubblicità mirata. Con iPhone si può!

Ti è mai capitato di cercare informazioni su un prodotto da acquistare su un motore di ricerca o su un’app e da quel momento essere perseguitato da banner pubblicitari di quel prodotto o di articoli analoghi? Se la risposta è sì è perché quello che si chiama “tracciamento” permette a siti internet e app di intercettare le tue esigenze monitorando ciò che fai sul web per proporti inserzioni sempre più calzanti e quindi efficaci.

Apple, che sul tema privacy cerca sempre di essere un passo avanti, ha inserito con gli ultimi sistemi operativi la possibilità di scegliere se abilitare o meno la funzione di tracciamento. Ecco come fare:

Entra nelle Impostazioni del tuo iPhone o iPad e seleziona Privacy. Tra le prime voci disponibili troverai proprio Tracciamento. Se non hai mai modificato questo campo troverai la funzione Richiesta tracciamento attività è attiva, ciò significa che il tuo dispositivo è abilitato a ricevere le richieste di siti web e app per proporti prodotti pubblicitari inerenti alle tue ricerche. Se non vuoi che questo avvenga disattiva questa funzione e il tuo dispositivo respingerà automaticamente ogni richiesta di tracciamento.

La stessa cosa può essere fatta da AppleTV con tvOS aggiornato andando su Impostazioni > Generali > Privacy > Tracciamento.

Sia chiaro, disattivare questa funzione non cambia la quantità di pubblicità che incontrerai su internet, ma fa sì che ogni spazio pubblicitario digitale ti tratti ogni volta come utente anonimo non potendo prevedere quali possono essere le inserzioni più attinenti ai tuoi possibili acquisti futuri.

Image created by Pixel – www.pixabay.com